La foresta precede l’uomo, il deserto lo segue… Invertiamo la rotta!

 gggWP_20180127_11_00_56_Pro

Anche quest’anno il Circolo Legambiente Verdeacqua, in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha organizzato un progetto formativo, dal titolo sovraimpresso, destinato alle classi prime e seconde della scuola secondaria di primo grado Corrado Cagli di Serra de’ Conti.

Abbiamo pensato di portare al centro della discussione la questione della gestione delle risorse, certi che tale dibattito sia di cruciale importanza per garantire, nel presente e per le generazioni future, l’uguaglianza e la pace sociale. A tale proposito riportiamo l’urgente necessità di intraprendere, iniziando dalla quotidianità, la via dello sviluppo sostenibile ossia soddisfare le nostre esigenze senza compromettere la possibilità alle generazioni future di soddisfare le loro. Considerando che, da qualche anno a questa parte, consumiamo entro il mese di agosto le risorse che la Terra ci mette a disposizione per tutto l’anno solare, l’adozione di uno stile di vita ecosostenibile dovrebbe essere la principale sfida attuale.

Viviamo in un sistema considerandoci, a volte, esterni alle dinamiche del sistema stesso. Spesso dimentichiamo il nostro profondo legame con il pianeta Terra, considerandoci ospiti superiori di una natura composta da un certo biotopo e biocenosi. Alle volte anche in alcuni comportamenti dichiarati “ecologisti”, “ecosostenibili” non lasciamo la nostra miopia che spesso ci guida nelle scelte. A fronte di questo c’è però una crescente consapevolezza di ciò che ha comportato il nostro sviluppo degli ultimi tempi a tal punto che oggi allo sviluppo si associa l’aggettivo sostenibile.

A fronte di ciò l’obiettivo di questo progetto è stato quello di animare una discussione sulla questione della gestione delle risorse con gli alunni, non tanto per dare ricette, bensì per far capire loro in che contesto vivono e dare loro la giusta criticità per affrontare nel modo migliore la strada per il futuro.

Sono stati realizzati tre incontri con le classi aderenti al progetto per cercare di dare una visione d’insieme di quello che ha e sta creando a livello globale l’attuale modalità di utilizzo e distribuzione delle risorse e partendo da ciò, individuare le basi adeguate con le quali costruire il futuro. Considerando l’estrema vastità e complessità di argomenti, che tale tema contiene, solo alcuni aspetti sono stati affrontati, con lo scopo di far comprendere che le nostre attività hanno ripercussioni ecologiche e che le problematiche legate all’uso di particolari risorse vanno considerate a livello globale.

Il primo incontro dal titolo “Lo sfruttamento delle risorse ambientali nell’antichità: due civiltà a confronto”  ha messo in luce come in passato l’uomo si è comportato nei confronti di alcune risorse a lui necessarie; sono stati considerati:

1)Il caso delle ville rustiche romane in territorio marchigiano

2) La caduta della civiltà Maya e l’abbandono delle città

Durante il secondo incontro i ragazzi sono stati incoraggiati ad esprimere le proprie opinioni sul problema generale dello sfruttamento delle risorse e ad ipotizzare scenari futuri derivanti da differenti modalità di gestione di esse. La discussione è stata animata grazie a giochi ad hoc e fornendo alcuni dati ed informazioni utili alla comprensione delle tematiche trattate. Si è cercato di trasmettere ai ragazzi il concetto che non bisogna sempre aspettare passivamente che qualcuno risolva i problemi per noi, ma che a volte le soluzioni arrivano partendo dalla volontà di ognuno di noi: il titolo di questo incontro è stato appunto “Le nostre scelte contano?”.

Nel terzo incontro, intitolato “La casa del futuro”, prendendo come esempio la casa, si è parlato di come lo sviluppo tecnologico sia necessario per il nostro futuro e allo stesso tempo debba essere rispettoso dell’ambiente. Innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale vanno di pari passo!

Per ultimo è stato chiesto ai ragazzi di realizzare un video, riguardante il tema delle risorse, in cui dovranno esprimere i propri pareri e fornire la loro visione del futuro. Per aiutarli a ciò sono state previste, nei locali del CAG, delle lezioni teoriche e pratiche per fornire loro le nozioni di base per la realizzazione di un video. Alla fine dell’anno scolastico verrà premiato il video che si distinguerà per originalità, esecuzione e messaggio trasmesso.

Per concludere va fatto un ringraziamento speciale alle persone che hanno collaborato alla buona riuscita di questo progetto: Roberta Vico, Maria Stella Badiali, Carlo Ceresani, Bruno Massi.

Riccardo Costantini

 

WP_20180127_08_35_46_Pro.jpg

Ci presentiamo…

Il Circolo Legambiente Verdeacqua di Serra de’Conti, Arcevia e Montecarotto è finalmente online con un nuovo blog che raccoglierà tutti gli eventi, foto ed articoli sulle nostre attività!

Tra le varie sezioni del blog (in via di aggiornamento!!) troverete chi siamo, cosa facciamo, cosa abbiamo fatto e cosa faremo! Non è chiaro?!

Scoprite gli eventi che proponiamo e unitevi a noi per gonfiare il palloncino delle idee!

Seguiteci anche su facebook e cliccate Circolo Legambiente Verdeacqua Serra de’Conti per restare sempre aggiornati…..

E venite ad abbracciare il mondo!

cropped-legamb-rigeneriamoci.jpg